Partite

Passa il Riccione, ma il Sanpaimola non demerita

La squadra di mister Tinti lotta nella ripresa alla ricerca del pareggio, prima della beffa a tempo scaduto.

Eccellenza

3^ giornata ritorno

SANPAIMOLA-FYA RICCIONE 1-3 (p.t. 0-2)

Reti: 17’ Sartori (R), 42’ Pigozzi (R); 64’ S.Alessandrini (S), 93’ Sartori (R)

Sanpaimola: Baldani, Mazzacan, Cerasuolo, Mengolini (79’ Strazzari), Mazza, Ragazzini, Suzzi, Prati (73’ Gardini), Bonavita, Pagani, S.Alessandrini (88’ Simeoni). A disp: Santopolo, Galassi, Graci, Diaby, Regoli, Carbone. All: Tinti

Riccione: Mordenti, Merciari, Ceccarelli, Carnesecchi, Manfroni, Maggioli, Scarponi (73’ Bardeggia), Enchisi (96’ Guidotti), Zuppardo (92’ Colley), Sartori, Pigozzi (73’ Valeriani). A disp: Sodani, Conti, Guidotti, Delucca, Cotti, Notaro. All: Taccola

Arbitro: Cacchi di Cesena

 

La rete di Simone Alessandrini


Il risultato 3-1 a favore del Riccione è generato non da un dominio territoriale (come nella gara di andata), bensì da due sole occasioni nel primo tempo degli ospiti, abili a cogliere il doppio vantaggio che, poi, spiana la strada verso i 3 punti. Il terzo gol, infine, giunge solo a 90’ superato.

Le reti degli ospiti sfruttano le iniziative e, soprattutto, gli assist che piovono dalla fascia destra: al 17’ Sartori amministra da bomber di razza una palla al centro dell’area, piazzandola sotto alla traversa, mentre al 42’ è Pigozzi a beffare Baldani con un tiro all’angolino sinistro dell’estremo difensore locale.

I padroni di casa partono, probabilmente, con un piglio troppo rinunciatario al cospetto della capolista e super favorita per la promozione in serie D. L’unico squillo importante dei giallorossoblu si segnala al 30’ con Bonavita che fallisce l’imbeccata di Prati.

Cambia la narrazione nella ripresa, quando il Sanpaimola prende d’assalto l’area ospite per accorciare lo svantaggio.

Il Riccione si difende, respingendo parecchie occasioni, con Simone Alessandrini nelle vesti del protagonista offensivo. Al 7’ intercetta un errato rinvio coi piedi del portiere Mordenti e, dopo un paio di contrasti vinti, cerca l’eurogol a giro, ma la palla sorvola di poco l’incrocio dei pali. Dopo un tiro alto di Merciari da ottima posizione, lo stesso Alessandrini si inventa un tiro al volo che vale il gol dell’1-2: da un cross dalla destra di Mazza, l’esterno offensivo non ci pensa due volte e, dal centro area, approfitta della disattenzione dei difensori ospiti per colpire perfettamente nell’angolo basso alla destra di Mordenti. Ora il Sanpaimola ci crede e continua a spingere, facendo arretrare di parecchi metri la manovra del Riccione: al 30’ sempre Alessandrini si invola sul fronte sinistro, puntando nell’1vs1 Merciari, ma il suo tiro in area di rigore non frutta il pareggio. Al 41’ un gioiello al limite dell’area di Bonavita manda in porta Alessandrini, ma la sua sforbiciata volante non riesce a centrare i pali, fallendo ancora una volta il pareggio. Che pare nell’aria, che sarebbe meritato, per il gioco espresso dal Sanpaimola, ma che non arriva. E la capolista esce alla distanza, dopo aver difeso strenuamente il vantaggio minimo. Al 90’ bomber Zuppardo (2 reti per lui nella gara d’andata) si invola sulla destra, ma tira alto sul contrasto di Mazzacan. E la zampata che chiude il match giunge al 94’ su un disimpegno errato di Baldani (apertura con le mani sulla sinistra per Gardini) che concede lo spazio per il blitz di Matteo Sartori, attaccante cattolichino classe 1991. E’ la rete che chiude, ovviamente, il match. E’ la rete che sancisce una vittoria probabilmente troppo larga per quanto visto sul campo. Ma nel calcio contano le reti realizzate e la doppietta di Sartori risulta determinante per la sconfitta finale.

Domenica 13 febbraio, il Sanpaimola dovrà affrontare una trasferta ostica sul campo del Coriano.

 

3^ giornata di ritorno:

Sanpaimola-Fya Riccione    1-3

San Marino-Classe               2-0

Cotignola-Valsanterno         2-2

Cava Ronco-Diegaro            1-2

S.Pietro in Vincoli-Russi     0-2

Savignanese-Coriano            2-1

Riposa: Del Duca Grama

 

Classifica:

Fya Riccione 34, Russi 29, Diegaro 24, Coriano 23, Cava Ronco, Savignanese e San Marino 22, Sanpaimola, Del Duca Grama e S.Pietro in Vincoli 16, Classe 15, Valsanterno 14, Cotignola 10.

 

 

Carlo Dall’Aglio

Responsabile Ufficio Stampa

SANPAIMOLA