Partite

OSSIGENO PURO

Vittoria molto importante per il Sanpaimola che supera 1-0 di rigore il Cava Ronco. Match winner Prati

Eccellenza

20^ giornata

SANPAIMOLA-CAVA RONCO 1-0 (pt 0-0)

Rete: 55’ rig. Prati (S)

Sanpaimola: Baldani, Mazza, Cerasuolo, Mengolini, Landini, Mazzacan, Suzzi, Prati, Bonavita, S.Alessandrini, Carbone (75’ Gardini). A disp: Santopolo, Simeoni, Regoli, Cornacchione, Dyabi, M.Alessandrini, Strazzari. All: Tinti

Cava Ronco: Carroli, Tisselli (75’ Lombardi), Poggi, Fantinelli, Melandri, Billi (59’ Monti), Sango, Stucchi, Rossi (85’ Cortini), Boschi, Parlanti (59’ Delvecchio). A disp: Alpi, Monti, Budrioli, Nisi, Samorè, Mordini, Bertaccini. All: Candeloro

Arbitro: Daddato di Barletta



 

Vittoria fondamentale per il Sanpaimola che supera 1-0 di rigore il Cava Ronco. La squadra di mister Tinti domina il match, giocando per il risultato e non per lo spettacolo. Ne esce un punteggio risicato che non fotografa esattamente il gioco espresso in campo, ma che è utilissimo a far risalire in classifica il Sanpaimola, in un momento di risultati altalenanti delle altre contendenti alla salvezza.

Applausi per Manuel Prati che è entrato in punta di piedi in squadra e si è già fatto apprezzare per il contributo offerto nelle prime gare in maglia giallorossoblu. E che ha realizzato il gol della vittoria.

La partita stenta a decollare nel primo tempo con le due formazioni probabilmente frenate dal timore di scoprirsi nelle retrovie. Dopo qualche schermaglia, è una punizione dai 25 metri di Prati a sporcare il taccuino delle occasioni, ma Carroli è vigile e non si fa sorprendere dalla conclusione.

Dopo qualche timida offensiva dei forlivesi, è Simone Alessandrini, con la 10 sulle spalle, a tentare di mandare in tilt l’avversario diretto in una incursione sulla destra, ma il suo tiro non inquadra la porta. Ma l’occasione d’oro per sbloccare il match arriva due minuti dopo sempre sulla fascia destra: Mazzacan con le mani rimette lungo per Bonavita che spizza di testa cogliendo un assist perfetto per S.Alessandrini che si infila in un varco della difesa ospite e, a tu per tu con Carroli, colpisce in diagonale, ma il suo rasoterra lambisce il palo, con Carbone che non può arrivare a deviare in rete.

Su questo squillo giallorossoblu, si chiude il primo tempo a reti inviolate, con la netta sensazione che il Sanpaimola possa condurre in porto la nave della vittoria. Ma manca la zampata decisiva.

La ripresa inizia con Prati che tenta, al 6’, la via del gol con una splendida punizione centrale dai 20 metri, ma Carroli si supera deviando in angolo, togliendo la palla dall’incrocio dei pali.

La svolta del match arriva al 10’, quando Bonavita tenta di superare Poggi con un bel gioco di gambe, appena entrato in area. Il difensore laterale incespica e tocca la gamba del bomber locale che cade in area. Per l’arbitro Daddato è rigore lampante e non servono le proteste degli ospiti.

Dal dischetto si presenta Manuel Prati, uno degli ultimi arrivati nella grande famiglia del Sanpaimola: il centrocampista è glaciale e perfetto nell’esecuzione, mandando palla a sinistra e portiere a destra per l’esultanza di tutto il “Buscaroli”. Rete che sa di liberazione dopo un periodo un po’ faticoso per la squadra che è ancora impegnata a “scacciare” il rischio di piombare in zona rossa in classifica.

Ancora Prati al 12’ tenta la via del gol con una punizione dalla stessa posizione di quella precedente, ma la palla sorvola l’incrocio dei pali alla destra di Carroli.

Solo al quarto d’ora il Cava Ronco pare riprendersi dallo shock della rete incassata: saltando di testa su un cross alto, Sango cerca di impensierire Baldani che, però, anticipa tutti in presa alta. Molto più pericolosa la squadra ospite al 21’ con Tisselli che non riesce a deviare in rete da pochi passi una punizione tagliata di Rossi: la palla termina a pochi centimetri dal palo destro di Baldani, ma il punteggio resta 1-0.

Un minuto dopo Alessandrini tenta la magia dall’angolo estremo dell’area con un tiro a giro, ma la palla non scende abbastanza, con Carroli comunque sulla traiettoria. Al 38’ il nuovo entrato Gardini tenta la giocata in area, ma chiude troppo il tiro sul primo palo, con la palla che esce di pochi centimetri.

Finisce tra gli applausi dei tanti tifosi del Sanpaimola accorsi a sostenere la squadra in un match delicato che consegna ai ragazzi di mister Tinti 3 punti d’oro.

La classifica è quantomai corta, soprattutto nella seconda metà del gruppo che vede il Sanpaimola in bilico tra lotta salvezza e corsa al 5° posto che vede, ora, proprio il Cava Ronco a quota 28. Alle spalle di Mengolini e soci, si fa spazio Classe che si posiziona a -2 dai giallorossoblu, quindi Del Duca Grama, San Pietro in Vincoli e Valsanterno con Cotignola molto più indietro a 13 punti.

Insomma vittoria d’oro per il Sanpaimola che merita i 3 punti sia per numero di occasioni create che per gioco sviluppato. Il Cava Ronco non riesce mai ad entrare nel vivo del gioco e soffre le intuizioni del reparto offensivo locale.

 

Questo il commento del match winner Manuel Prati: “Mi sento molto più soddisfatto per i 3 punti che per il gol personale. Era una partita complicatissima perchè venivamo da un momento non brillantissimo. Ci servivano i 3 punti e abbiamo giocato una partita molto attenta e cinica, non pensando allo spettacolo ma era troppo importante portarsi a casa l’intera posta in palio. E abbiamo fatto il nostro dovere. La squadra mi ha accolto bene e mi trovo benissimo con compagni, staff e società. Avevo assolutamente bisogno di un ambiente del genere e sono contentissimo di essere qua al Sanpaimola”.

 

Domenica prossima 13 marzo, altro match delicato contro Diegaro, formazione della stessa fascia dei giallorossoblu. Palla al centro alle ore 14,30.

 

20^ giornata [06.03.22]

Sanpaimola-Cava Ronco                 1-0

Savignanese-Diegaro                                   1-0

Del Duca Grama-Fya Riccione        0-3

Classe-Russi                                     1-0

S.Pietro in Vincoli-Cotignola                      4-1

San Marino-Coriano                         0-0

Riposa: Valsanterno

 

Classifica:

Fya Riccione 40, Russi 36, Savignanese 32, San Marino 30, Cava Ronco 28, Diegaro 27, Coriano 24, Sanpaimola 23, Classe 21, Del Duca Grama 20, San Pietro in Vincoli 19, Valsanterno 18, Cotignola 13.

 

 

 

Carlo Dall’Aglio

Responsabile Ufficio Stampa

SANPAIMOLA