Partite

JUNIORES, ALTRA SPLENDIDA VITTORIA

Alla fase finale regionale, i ragazzi di mister Giovannini superano ai rigori (6-5) lo Zola Predosa. Stasera contro il Classe

Juniores Regionale Fase Finale – Ottavi di finale

SANPAIMOLA-ZOLA PREDOSA 6-5 ai rigori (p.t. 2-1; s.t. 2-2)

Reti: 31’ Boni (Z), 35’ Carbone (S), 43’ Graci (S), 76’ rig. Bartolini (Z)

Sequenza rigori: Vallefuoco (S) gol, Luceri (Z) gol, Gramantieri (S) gol, Bartolini (Z) gol, El Bouhali (S) gol, Ori (Z) gol, Turrini (S) parato, Boni (Z) parato, Carbone (S) gol, Magli (Z) parato.

 

Sanpaimola: Farina, Salieri, Farina (53’ Viola), Tondini (88’ Gramantieri), Fiengo, Raffellini, Graci (64’ Cacciari), Turrini, Sangiorgi (72’ Vallefuoco), Cipriani (60’ El Bouhali), Carbone. A disp: Ferrini, Cortecchia, Galassi, Fiumi. All: Giovannini

Zola Predosa: Maiella, Baldi (70’ Guglielmini), Di Donfrancesco (56’ Bartolini), Bugamelli (94’ Magli), Borri, Longhi, Ori, Tragni (80’ Dal Gesso), Boni, Luceri, Marzillo (92’ Fenara). A disp: Quercioli, Sandri. All: Bartolini

Arbitro: Donati di Cesena


 

JUNIORES REGIONALE FASE FINALE

Ottavi di finale

Sanpaimola-Zola Predosa 6-5 ai rig. (2-2 al 90’)

Fya Riccione-Arcetana 0-7

Corticella-Cava Ronco 3-0

Modenese-Misano 4-0

Noceto-Cittadella Vis Modena 2-1

Portuense Etrusca-Falkgalileo 5-1

Savignanese-Piccardo Traversetolo 1-3

Colorno-Classe 1-2

 

 

Colossale risultato della squadra Juniores del Sanpaimola che conquista la qualificazione ai quarti di finale della fase finale regionale dilettanti, superando ai rigori (6-5) lo Zola Predosa.

I ragazzi di mister Samuel Giovannini affronteranno questa sera al campo della Stalla di Imola il fortissimo Classe, alle ore 18, per i quarti di finale.

 

Parte molto forte il Sanpaimola che, nonostante i 34 gradi di temperatura, sorprende lo Zola Predosa con una grande intensità ed imprimendo un ottimo ritmo alla gara

Nella prima mezzora, però, la formazione di mister Samuel Giovannini non riesce a concretizzare due nitide occasioni da rete e neppure qualche situazione appetibile in area. Si arriva, quindi, all’inaspettato vantaggio avversario giunto con un gol rocambolesco dopo un “batti-ribatti” in area. E’ il 31’ del primo tempo. Il Sanpaimola reagisce da grande squadra, mettendo sotto pressione gli avversari fin da subito e per tutto il tempo rimanente prima dell’intervallo. E’ un vero e proprio assalto quello dei giallorossoblu che si concretizza con l’immediato pareggio di Francesco Carbone, al 35’, che beffa il portiere avversario con un bolide appena dentro l’area che si insacca alla sinistra di Maiella, dopo un’insistente azione corale.

Al 43’ è ancora Carbone al centro dell’offensiva del Sanpaimola: dopo aver recuperato la palla sulla trequarti, inventa un assist d’oro, premiando il perfetto taglio di Michael Graci che, da pochi passi, trafigge il portiere con un piatto potente. E’ il 2-1 per il Sanpaimola con cui ci si ferma all’intervallo.

Nel secondo tempo, i ritmi si abbassano notevolmente e la partita vive un maggior equilibrio, ma anche se al 53’ il Sanpaimola ha l’occasione per chiudere virtualmente la contesa: su un’azione intensa dei giallorossoblu in area, l’arbitro vede un tocco di mano di un difensore felsineo e determina il rigore. Dal dischetto si presenta Turrini ma il suo tiro viene intercettato e parato da un ottimo intervento di Maiella. Il risultato, dunque, non cambia e lo Zola Predosa prende fiducia e, nella fase centrale della ripresa, diventa più pericoloso: al 76’, dal dischetto (fallo di mano in area), è Bartolini a segnare la rete del pareggio 2-2. Il finale di tempo registra un altro “risveglio” dei ragazzi di mister Giovannini che producono due colossali occasioni da gol: il palo clamoroso di Tondini ed il colpo di testa (da pochi passi) di Cacciari che finisce alto di poco.

La lotteria dei rigori premia il Sanpaimola che raggiunge meritatamente i quarti di finale della fase finale regionale.

Dagli 11 metri segnano Gabriele Vallefuoco, Filippo Gramantieri e El Bouhali Abd Eljali, quindi sbaglia Lorenzo Turrini ed è il primo errore in generale della serie. Nel momento più rischioso della serata Simone Farina, tra i pali, diventa il protagonista assoluto firmando due splendide parate consecutive sui rigori di Boni e Magli. In mezzo la rete di Francesco Carbone. Sulla respinta del tiro di Magli scattano i festeggiamenti dei giallorossoblu per la qualificazione alla fase successiva.

 

Appuntamento a martedì 24 maggio al campo della Stalla di Imola, alle ore 18, contro il Classe, formazione pericolosa anche perchè “infarcita” di fuoriquota (classe 2002).

 

 

Mister Samuel Giovannini, la vittoria sullo Zola Predosa è il coronamento di una stagione straordinaria della tua squadra che ha regalato grandi emozioni, in un crescendo incredibile di prestazioni e risultati:

"Sono naturalmente stracontento: e' stata una stagione stupenda ed i miei ragazzi sono stati straordinari. Il risultato è stato il frutto di una crescita costante e generale dei nostri giocatori che partita dopo partita, hanno saputo apportare al loro talento indiscusso, la voglia di stupire e di ribaltare pronostici e, soprattutto, una grande durezza mentale, rivelatasi fondamentale per colmare il gap di categoria con squadre molto attrezzate e più esperte come Classe e Faenza. Il fatto di essere i più "giovani" e' stato sicuramente un grande stimolo per tutto l'ambiente e sono sicuro che questo gruppo, in un futuro immediato, potrà dare linfa importante anche alla nostra prima squadra".

 

Quali sono stati i momenti chiave della stagione?

“Partirei da una sconfitta, lo 0-4 incassato a Faenza contro la Virtus nel girone di andata. Quel giorno nel fango, uscimmo con le ossa rotte nella più classica delle giornate storte, ma quel momento fu basilare, perché ci permise di capire, grazie alla lezione imposta dai nostri avversari, la via da seguire per raggiungere la concezione di squadra vera. Di altri momenti ed episodi, ce ne sarebbero tanti, ma ne scelgo tre: il gol da 30 metri di Gabriele Vallefuoco nei minuti finali a Classe che suggellò una prestazione maiuscola e che aprì le porte al nostro campionato di vertice; il rigore parato al 92’ dal nostro portiere Simone Farina ci consegnò la vittoria nello scontro diretto a Faenza; il bolide sotto la traversa con cui Nicolò Sangiorgi impattò il Classe poche settimane fa. Questi sono i classici momenti chiave della nostra stagione”.

 

Verso il finale di stagione (una stagione così brillante) è d’obbligo ringraziare tutti i collaboratori che hanno permesso alla squadra di viaggiare a questi alti ritmi:

“In primis, naturalmente, devo ringraziare il mio compagno d'avventura e vice allenatore Filippo Cassani, una grande spalla che mi sopporta e supporta oramai da 5 anni, i dirigenti/genitori Andrea Tondini, Massimiliano Turrini, Nico Viola e Marco Poggi che, con pazienza e dedizione, non hanno fatto mancare nulla ai ragazzi, il nostro responsabile Stefano Giovannini, che con sfrenata passione e confronti giornalieri costanti, ci ha mantenuto sempre sul pezzo, Franco Di Camillo per avermi portato qua e tutti i componenti della prima squadra che ci hanno supportato in questa lunga stagione, come Massimo Balducci, Silverio Scalegni e il prezioso preparatore dei portieri Gianluca Franchelli”.

 

Carlo Dall’Aglio

Responsabile Ufficio Stampa

SANPAIMOLA