Partite

IL CUORE NON BASTA

A Borgo Tossignano il Sanpaimola non centra il (meritato) pareggio, dopo 70' in inferiorità numerica

Eccellenza – girone C

VALSANTERNO-SANPAIMOLA 3-2 (P.T. 1-1)

Valsanterno: Sartiani, Gentilini (81’ Cornacchione), Capasso (86’ Carapia), Sciuto, Mongardi, Zaganelli, Senese, Vallante (64’ Tonini), Pasotti (78’ Valentini), Franchini (73’ M.Demaurizi), Cavini. A disp. Bazzano, Tumolo, Carapia, Borini. All: Felice

Sanpaimola: Masetti (32’ Farina), Mazza, F.Ragazzini, Mengolini, Landini, Amadori, M.Alessandrini (87’ Carbone), Suzzi (69’ Diaby), Bonavita, Pagani, S.Alessandrini (91’ Errani). A disp. Fiengo, T.Ragazzini, Cerasuolo, Breuil, Valtancoli. All: Tinti

Arbitro: Antonini di Rimini

Reti: 24’ rig. Sciuto (V), 34’ S.Alessandrini (S), 55’ Zaganelli (V), 70’ Sciuto (V), 72’ Mengolini (S)

Espulso: 22’ Mazza (S), per comportamento antisportivo.

 

 


Quella di Borgo Tossignano si sapeva essere una partita importante in cui entrambe le formazioni avevano l’obbligo di muovere la classifica. Ma al 90’ è la Valsanterno a festeggiare per il primo successo stagionale.

Nei primi 20 minuti di gioco in campo si registra un sostanziale equilibrio, con qualche squillo degli ospiti che, al 13’, tentano la via del gol con Bonavita che chiude con un buon tiro un’azione in velocità dei compagni, ma il portiere Sartiani compie una prodezza, mantenendo inviolata la propria rete. Al 22’ Marco Senese in invola sulla destra e sulla conclusione Masetti è tagliato fuori, ma Mazza colpisce la palla con la mano sulla riga di porta, per anticipare la facile conclusione di Cavini: l’arbitro Antonini estrae il cartellino rosso per comportamento antisportivo e concede il penalty ai padroni di casa. Sciuto dal dischetto firma l’1-0.

Gli ospiti hanno il merito di non demoralizzarsi ed alzano il ritmo alla ricerca del pareggio. Che arriva al 34’ quando Mengolini trova un corridoio invitante per Simone Alessandrini che, da fuori area, colpisce perfettamente la palla spedendola nell’angolino basso alla destra di Sartiani. E’ 1-1 al comunale di Borgo.

Nel frattempo da registrare l’infortunio di Masetti tra i pali: la sua uscita favorisce l’esordio assoluto in categoria del giovanissimo Simone Farina, portiere classe 2005.

L’euforia del Sanpaimola fa paura ai locali al 36’, quando Amadori colpisce la traversa su una punizione diretta dai 30 metri, poi, fino all’intervallo, non ci sono episodi particolarmente interessanti.

Dopo la pausa negli spogliatoi, la Valsanterno comincia ad aumentare la pressione, ma il Sanpaimola tenta di resistere, nonostante l’inferiorità. Ma è Zaganelli a dare la svolta al match al 10’ della ripresa, con un perentorio colpo di testa su punizione in area di Pasotti. S.Alessandrini tenta la doppietta personale al 65’, ma la respinta del palo, a Sartiani battuto, è beffarda.

Ma lo doppietta la firma, dall’altra parte, Matteo Sciuto con un colpo spettacolare di tacco su punizione di Pasotti al 25’. E’ il 3-1 che potrebbe stendere il Sanpaimola.

Ma i giallorossoblu di mister Tinti non ci stanno ed alzano immediatamente la testa: passano solo 2’, infatti, prima dell’imperioso stacco di testa di Mengolini che centra il 3-2 su calcio d’angolo di Pagani. E’ la rete che lascia accesa la fiamma della speranza in casa Sanpaimola.

Nel forcing finale, a 10 minuti dal triplice fischio, lo stesso capitano colpisce il palo su tiro da fuori area, mentre all’85’ è Pagani a sprecare la rete del pareggio calciando fuori una palla vagante dentro l’area.

Sconfitta amara, dunque, per Alessandrini e compagni che non riescono a raggiungere il (giusto) pareggio.

 

Ora mister Tinti dovrà trovare le corde giuste per alimentare la determinazione mostrata a Borgo Tossignano, in vista della prossima sfida casalinga contro il Russi, una delle regine del girone.

 

Mister Marco Tinti:

“Purtroppo abbiamo incassato una sconfitta che, per quello che si è visto in campo, brucia parecchio. Penso che i nostri ragazzi meritassero di più. Paghiamo a caro prezzo alcune ingenuità in occasione dei gol subiti, senza dimenticare che 70 minuti in inferiorità numerica non sono semplici da gestire: siamo stati comunque bravi a rimanere in partita fino alla fine, mostrando grande temperamento e creando diverse situazioni per completare la rimonta. Purtroppo è un periodo che ad ogni minimo errore, veniamo pesantemente puniti. Dobbiamo alzare ancora il nostro livello di gioco perchè così non basta, ma per l'atteggiamento e la prestazione visti a Borgo Tossignano, devo fare i complimenti ai ragazzi. C'è modo e modo di perdere le partite e contro la Valsanterno, pur nella sconfitta, siamo stati molto più squadra di loro”.

 

 

5^ giornata andata

Valsanterno-Sanpaimola                                    3-2

Del Duca Grama-San Marino                          rinviata

Diegaro-S.Pietro in Vincoli                                1-1

Coriano-Classe                                                rinviata

Russi-Savignanese                                              0-0

Fya Riccione-Alfonsine                                      4-0

Cava Ronco-Cotignola                                        1-0

 

 

Classifica:

Riccione 15, Russi 11, Classe e Savignanese 10, Coriano 9, San Marino 8, Del Duca Grama e Cava Ronco 7, Diegaro e Valsanterno 5, Cotignola 3, S.Pietro in Vincoli e Sanpaimola 1, Alfonsine 0.

 

Carlo Dall’Aglio

Responsabile Ufficio Stampa

SANPAIMOLA